Messico, primavera 2011

 

Mentre i media messicani impazzano col gossip sul bunga bunga,

le notizie che arrivano dall’Italia si fanno sempre più pesanti e assurde.

Frustrazione, senso d’impotenza, tanta rabbia...

quando, a partire da un appello mail, decidiamo di ritrovarci insieme per un confronto.

 

Come esprimere dal Messico il nostro dissenso?

Come far arrivare il nostro appoggio a quanti in Italia non si rassegnano ad una democrazia telecomandata?

Il primo passo che riusciamo a immaginare è una lettera di denuncia, ai media italiani e messicani.

E l’impegno solenne a promuovere tra gli italiani residenti in Messico il voto di giugno nei referendum.

 

Cominciamo a trovarci, ad organizzarci con flyer e cartoline informative... e ci prendiamo anche gusto.

Ma subito arriva l'ennesima doccia fredda: ci vogliono scippare

anche i referendum.

E' allora che scatta la campagna: IO VOTO SI, DAPPERTUTTO!

 

L'idea è semplice: noi sì vogliam’ votare e lo scriviamo dappertutto!

E lo documentiamo con tante fantastiche foto, che raccogliamo in questo blog.

Abbiamo cominciato con stencil, magliette e canotte,

producendo pure un video per ispirarvi a fare lo stesso.

 

Ma poi la situazione ci è scappata di mano....

formaggio sulla pizza, petali sul prato, pennellate sui muri...

e ancora non riusciamo a scriverlo sull'acqua...

dappertutto sboccia l'invito a difendere e a diffondere il nostro voto

e la democrazia in Italia.

 

E tu che aspetti?

Lo sai che dobbiamo arrivare almeno a 25 milioni di magliette

– perdon! - di voti?


Partecipa anche tu alla campagna IO VOTO SI, DAPPERTUTTO!

 

Scrivilo, stampalo, pitturalo dove e come meglio credi.

Fai una foto e mandaci la tua idea artistica alla mail: iovotosiblog@gmail.com


Diffondi l’iniziativa tra i tuoi contatti e sui social network.


Il 14 giugno festeggeremo la vittoria dei SI e sceglieremo la foto migliore.

Potrai vincere un fantastico lecca-lecca messicano, tutto coloranti e peperoncino!